Zuppa inglese: la ricetta di chef Luigi Pomata

luigi pomata

Sebbene il nome richiami un’origine anglosassone, la Zuppa Inglese è sicuramente uno dei dolci più importanti della tradizione italiana. Citata per la prima volta alla fine dell’Ottocento da Pellegrino Artusi, in questa ricetta ti proponiamo una versione rivisitata dallo chef Luigi Pomata.

Tanto amante della tradizione quanto instancabile sperimentatore, lo chef Luigi Pomata ha realizzato una Zuppa inglese all’ananas e prugne con crema di cachi che è perfetta come dolce di San Valentino o come dessert di una cena romantica per due.

Semplice, dolce e vitaminica.

Quante volte hai pensato di preparare la Zuppa inglese per poi ripiegare invece su un dolce più rapido e semplice da realizzare? Con la ricetta di Luigi Pomata non hai questo problema. L’estro creativo dello chef sardo ha dato vita infatti a una versione più semplice e molto meno laboriosa, ma non per questo meno gustosa.
Con ananas, prugne e cachi, la dolcezza la fa da padrona. Un pieno di gusto che però non ti farà sentire in colpa perché la frutta presente in questa ricetta è ricca di vitamine che fanno benissimo.
Il risultato è quindi un dessert fresco, leggero e dalle diverse consistenze: la cremosità della frutta frullata si sposa perfettamente con la croccantezza dei pezzi d’ananas e delle cialde di pasta fillo. Ma a godere non è solo il palato. Siccome anche l’occhio vuole la sua parte, i colori di questa ricetta sono un piacere che mette sicuramente di buon umore.

Cachi: la scelta è fondamentale.

Per la buona realizzazione di questo dolce è importante scegliere bene i cachi. La consistenza deve essere morbida ma soda e la buccia sottile, quasi trasparente, lucida e integra. Evita allo stesso tempo i cachi molli con evidenti ammaccature o macchie e quelli troppo gialli e sodi perché significa che sono acerbi e quindi legano in bocca. Se ne hai preso qualcuno in più, fai attenzione alla conservazione. I cachi maturi sono davvero delicati e quindi vanno lasciati nelle apposite confezioni di polistirolo o di cartone. In frigo puoi tenerli al massimo per 2-3 giorni, mentre a temperatura ambiente si conservano per 1-2 giorni.

Ingredienti:

Latte di soia 600 ml
2 uova
30 grammi di farina di riso
100 grammi di zucchero di canna
1 ananas
8 prugne
2 cachi
1 foglio di pasta fillo
olio di arachidi q.b.

Preparazione:

Per preparare la Zuppa Inglese all’ananas e prugne con crema di cachi, inizia facendo sobbollire il latte in un pentolino. La fiamma deve essere medio-bassa.
Metti le uova con la farina e lo zucchero in una planetaria e monta alla massima velocità sino a ottenere un impasto gonfio e spumoso.
Dopodiché, versa sopra al composto il latte e riporta poi tutto a bollore sino a ottenere una crema abbastanza densa.
A questo punto, dividi la crema in due contenitori.
Nel primo contenitore metti ½ ananas tagliato a pezzi, frulla e passa il composto al setaccio.
Nel secondo contenitore, invece, metti le prugne prive dei semi, frulla e passa al setaccio.
Sistema le creme in due sacche da pasticceria.
Taglia il restante ananas a spicchi.
Adesso, in un pentolino con dell’olio, friggi la pasta fillo tagliata a pezzi. Una volta pronta la pasta fillo, scola e asciuga su di un panno carta.
Priva i cachi della pelle, frullali e passali al setaccio.
Adesso puoi assemblare il dolce alternando le creme, mettendo la crema di cachi e finendo con le cialde di pasta fillo. Buon appetito!

Simone Pazzano
Curioso prima di tutto, poi giornalista e blogger. E questa curiosità della vita non poteva che portarmi ad amare i viaggi e il cibo in ogni sua forma. Fotocamera e taccuino alla mano, amo imbattermi in storie nuove da raccontare.

Similar Articles

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in compagniadeglichef.saporie.com acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi