Igles Corelli, nuova avventura a Roma con Mercerie

Igles Corelli ristorante Atman Mercerie Roma

Nuova avventura culinaria per Igles Corelli. Lo chef ferrarese lascia infatti il ristorante Atman di Lamporecchio (PT) per sbarcare a Roma, dove si concentrerà su Mercerie, locale di high street food a due passi dai tesori archeologici di Largo Argentina.

Mercerie è un locale in cui Igles Corelli vuole avvicinare il grande pubblico all’alta cucina. Proprio dove sorgeva una storica merceria romana, da qui il nome, lo chef sperimenta, ricerca e crea uno street food di alta qualità, sempre pensato per valorizzare il meglio dei prodotti italiani. E infatti entrare da Mercerie e un po’ come entrare in una sartoria, dove ogni singolo pezzo è curato nei più piccoli dettagli. Che si tratti di colazione, pranzo, aperitivo o cena, il locale permette di mangiare sul posto oppure di portarsi via una creazione del maestro Igles da gustare camminando per le strade di Roma. Il tutto a prezzi abbordabili per tutte le tasche.

Abbiamo fatto due chiacchiere con lo chef della Compagnia per scoprire qualcosa in più sulla sua nuova avventura.

Come è nata la decisione di lasciare l’Atman?

Ho 62 anni, ma mi sento più giovane che mai e quindi provo sempre il bisogno di misurarmi con nuove sfide.

Nessuno strappo dunque, solo la naturale evoluzione del tuo percorso?

Sì sì, assolutamente. Ci tengo infatti a sottolineare che la separazione dall’Atman è stata consensuale. Abbiamo terminato insieme il 2017 e ora la cucina è nelle mani di Marco Cahssai che è con me da 13 anni e che quindi saprà tranquillamente andare avanti con le proprie gambe.

Destinazione Roma, quindi…

Esatto. Lascio una meravigliosa villa del Bernini (Villa Rospigliosi, a Lamporecchio) per approdare tra gli scavi di Roma. Devo confessare che sono sempre stato molto attratto dalla Capitale: è un sogno che coltivo da tempo e che sono felice di poter realizzare.

Cosa ci racconti di Mercerie?

È un progetto ampio e ambizioso. Mi piace tanto il concetto delle tapas gastronomiche e mi piace che sia calato nella realtà di Roma. Mercerie per me rappresenta un contenitore di idee che ha molte potenzialità stimolanti. Ci metterò tutto il mio entusiasmo.

Con Mercerie High Street Food hai dato vita a un nuovo format. Un modo per continuare a creare…

Sì, Mercerie è un locale dinamico, che è aperto 18 ore al giorno (dalla colazione al dopocena) e che quindi mi dà l’opportunità di creare e sperimentare come piace a me, sfruttando al massimo questo nuovo format, all’interno del quale voglio divertirmi innanzitutto.

Seguiremo con piacere Igles in questa sua nuova avventura, sicuri che sarà un altro successo per lo chef, ma anche un ulteriore fucina di nuove e gustose idee.

 

Simone Pazzano
Curioso prima di tutto, poi giornalista e blogger. E questa curiosità della vita non poteva che portarmi ad amare i viaggi e il cibo in ogni sua forma. Fotocamera e taccuino alla mano, amo imbattermi in storie nuove da raccontare.
https://viagging.it

Similar Articles

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in compagniadeglichef.saporie.com acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi