Gourmet Food Festival: ma quanto è buona la prima!

gourmet food festival

Al via la prima edizione del Gourmet Food Festival, che comincia oggi venerdì 17 novembre e prosegue fino a domenica 19. Il “solito” evento di cibo? No: più una “piazza” del gusto, dove oltre ad assaggiare, guardare, ci sarà anche tanto da imparare.  Si tratta di una nuova manifestazione biennale nata dalla collaborazione tra GL events Italia e Gambero Rosso e dedicata ai foodies e agli amanti dell’enogastronomia di qualità, ma anche agli operatori Ho.Re.Ca. Tanti i focus “pratici” e gli show didattici. Si imparerà a bere bene, a fare la spesa, a conoscere i prodotti tradizionali e quelli di nicchia tutti italiani, ma anche i superfood, quelli veri.

Dove

L’evento si tiene a Torino, al Lingotto e tra i suoi protagonisti vede la partecipazione di chef con personalità da vendere che contribuiscono a rendere la kermesse qualcosa di davvero interessante. Non mancheranno momenti di approfondimento non solo per imparare ad assaggiare, a riconoscere i sapori e abbinarli, a cucinare, ma anche per fare la spesa consapevolmente.

Focus di tutti i panel, gli eventi tematici, gli approfondimenti e i workshop sono i prodotti italiani con la loro storia, tradizione, innovazione e potenzialità. Ambasciatori del made in Italy, chef che portano avanti nei loro territorio progetti particolari, che hanno dato vita a sperimentazioni innovative di ricette tradizionali italiane e valorizzato filiere antiche .

Gli chef protagonisti

Ta gli chef anche alcuni amici della Compagnia degli Chef: il mai scontato Nicola Batavia, patron dei torinesi Birichin (ristorante) e The Egg (bistrot) che gioca in casa, e il Maestro della cucina circolare Igles Corelli .Con loro,  Matteo Baronetto,  Carlo Cracco, Gino Sorbillo, Iginio Massari, Simone Padoan, Massimo D’Addezio, Gianfranco Pascucci, Sal De Riso, Marcello Trentini alias Magorabin. Sono solo alcuni dei maestri con cui gli avventori potranno interagire e chiedere consigli per poi riprodurre le loro creazioni a casa.

Cultura del cibo in piazza

Almeno cinquanta incontri di approfondimento, alcuni anche gratuiti animeranno il fine settimana. Cuore della manifestazione è la grande area centrale dedicata alla “cultura” del cibo, suddivisa in quattro ambienti tematici: i prodotti e la cucina (salumi, formaggi, carni, pesci, verdure, oli ecc.), il mondo del dolce (pasticceria, gelateria, cioccolato, caffè, tè e tisane), il pane e la pizza, il beverage (vino, birra, mixology). Uno spazio dove incontrare, conoscere e ascoltare cuochi, pasticceri, pizzaioli, cioccolatieri, panettieri, norcini, casari, agricoltori, sommelier ecc. facendosi accompagnare in un’esperienza a 360° nel gusto e scoprire le migliori tecniche di preparazione a tavola: da una perfetta lista della spesa ai segreti per ottenere risultati eccellenti con pasta, lievitati e dolci, senza dimenticare la scelta di un vino o di una birra di qualità.

Prezzi, info utili e biglietti sul sito web www.gourmetfoodfestival.it

gourmet food festival torino

Similar Articles

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in compagniadeglichef.saporie.com acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi